AUGURI DAL PRESIDENTE

Pubblicato il 28/12/2021

Come ogni anno l’avvicinarsi delle feste è un momento di riflessione sull’anno che si va a concludere ed anche momento di ‘buoni propositi’ per l’anno che verrà. Molte erano le speranze che il 2021 sarebbe potuto essere l’anno di ritorno alla normalità, ma così non è stato. Abbiamo acquisito una maggiore consapevolezza rispetto al 2020. I vaccini hanno aiutato la vita quotidiana ma il ritorno alla normalità è ancora lontano.
Per i nostri alveari l’anno 2021 è stato quasi disastroso: ha illuso con un buon inizio di primavera ma le gelate tardive hanno rovinato le fioriture del ciliegio, del tarassaco e all’80% anche quella dell’acacia che per la maggior parte delle aziende è la fioritura principale, a seguire le produzioni estive hanno prodotto più miele salvando la stagione. Queste sempre più frequenti crisi sui raccolti confermano il cambiamento bioclimatico da non sottovalutare per le prossime stagioni.
Con l’autunno e i trattamenti antivarroa si è potuto invernare gli alveari con buone speranze per il 2022 anche se ad oggi si sono sentite morie di alveari a macchia di leopardo, sicuramente dovute a virus e reinfestazioni da varroa. Ad oggi c’è molta preoccupazione per l’aumento dei costi di produzione, in particolare per quanto riguarda i costi dell’energia, legno, vetro, ferro e plastica che rendono difficile programmare il prossimo anno.
L’associazione ha perseguito un’ incessante lavoro a tutti i livelli nel dare ai soci assistenza sia in ufficio che in apiario, programmando convegni, corsi per neofiti ed esperti apicoltori. Oltre alla gestione dell’apicoltura l’ufficio è stato impegnato a far fronte agli adempimenti burocratici derivanti dalle normative COVID e anagrafe apistica.

Auguro a tutti Voi e alle vostre famiglie di poter trascorrere in serenità le feste natalizie e che il 2022 possa essere un anno colmo di soddisfazioni.

Il consiglio direttivo

Il presidente Giancarlo Costenaro

I commenti sono chiusi.