Anagrafe Apistica e Nomadismo

 

ANAGRAFE APISTICA

Dal 2016 è obbligatorio per legge denunciare annualmente (entro la fine di ogni anno) all’anagrafe apistica nazionale (BDA) gli apiari posseduti indicando:

  • Indirizzo di ogni postazione;
  • Numero alveari presenti in ciascun apiario;
  • Coordinate GPS di ciascuna postazione.

Questa operazione può essere effettuata:

  • Recandosi direttamente alla ATS di competenza;
  • Facendosi abilitare da ATS (tramite apposito corso) per poter operare in autonomia da casa tramite internet;
  • Delegando un operatore accreditato ad operare in propria vece sulla banca dati.

Il tecnico APACL è un operatore accreditato dalla Regione Lombardia ad operare in anagrafe apistica nazionale, e APACL offre questa prestazione gratuitamente a tutti i propri associati.

Per poter usufruire di questo servizio questi sono i passaggi necessari:

  • E’ necessario delegare APACL ad operare in propria vece in BDA compilando l’apposita delega e facendola pervenire nelle modalità sotto indicate ad APACL. Tale delega rimarrà valida fino a revoca, per cui non sarà necessario ripetere questa operazione tutti gli anni
  • Sarà invece necessario inviare ANNUALMENTE il modulo di denuncia degli alveari posseduti ENTRO IL 15 DI NOVEMBRE di ogni anno (questo per consentire alla segreteria di poter completare correttamente tutte le operazioni previste entro la fine dell’anno). N.b. compilare le coordinate gps correttamente qualora la postazione non sia mai stata censita in BDA

Downloads:

– DELEGA per Banca Dati Apistica

– DENUNCIA degli alveari posseduti

Come farci pervenire i documenti:

Essendo l’operazione di aggiornamento annuale dei dati degli apiari in Anagrafe Apistica un obbligo di Legge che prevede sanzioni anche elevate nel caso di dati non aggiornati o non corretti, l’invio tramite posta ordinaria della documentazione è vivamente sconsigliato a causa del frequente verificarsi di ritardi o di mancate consegne.

Per tale motivo la documentazione deve essere necessariamente inviata via e-mail ad apacl.como@tin.it. Per confermare la ricezione della documentazione, la segreteria risponderà sempre alle e-mail con una ricevuta di ritorno. Se non doveste ricevere la conferma di avvenuta ricezione, vi preghiamo di contattare con urgenza la segreteria stessa per risolvere il problema. Precisiamo che APACL non è da ritenersi responsabile in alcun modo per un errato / difettoso / mancante invio e/o ricezione del documento.

Come sempre, è possibile passare in segreteria negli orari di apertura ed effettuare lì tutte le operazioni necessarie. Per ogni dubbio o richiesta di chiarimenti siamo sempre a disposizione via e-mail o via telefono.

 

NOMADISMO

Dal 2016 è possibile utilizzare la Banca Dati Apistica anche come interfaccia per inviare alle ASL di competenza le richieste di nomadismo (entro il 31/12 di ogni anno per il nomadismo dell’anno successivo).

Anche questo servizio può essere svolto da APACL (gratuitamente per i soci).
Per una corretta gestione è necessario consegnare alla segreteria ENTRO IL 30 NOVEMBRE di ogni anno quanto segue:

  • Se non precedentemente consegnata, è necessario delegare APACL ad operare in propria vece in BDA compilando l’apposita delega e facendola pervenire nelle modalità sotto indicate ad APACL. Tale delega rimarrà valida fino a revoca, per cui non sarà necessario ripetere questa operazione tutti gli anni.
  • Si dovrà completare ed inviare ad APACL il modulo per il nomadismo scaricabile qui sotto. Si precisa che è necessario un modulo diverso per ogni diversa postazione nomade.
  • A richiesta approvata da ATS bisognerà completare l’Allegato C (vedi allegato) e consegnarlo 15 giorni prima dello spostamento alla segreteria APACL. Il tecnico provvederà a richiedere l’approvazione dello spostamento tramite BDA avviando la procedura per il rilascio del certificato necessario alla movimentazione.

Downloads: 

– DELEGA per Banca Dati Apistica

– Modulo per NOMADISMO

– Allegato “C”

– Istruzioni per la compilazione Allegato “C”

Come farci pervenire i documenti:

Essendo l’operazione di aggiornamento annuale dei dati degli apiari in Anagrafe Apistica un obbligo di Legge che prevede sanzioni anche elevate nel caso di dati non aggiornati o non corretti, l’invio tramite posta ordinaria della documentazione è vivamente sconsigliato a causa del frequente verificarsi di ritardi o di mancate consegne.

Per tale motivo la documentazione deve essere necessariamente inviata via e-mail ad apacl.como@tin.it. Per confermare la ricezione della documentazione, la segreteria risponderà sempre alle e-mail con una ricevuta di ritorno. Se non doveste ricevere la conferma di avvenuta ricezione, vi preghiamo di contattare con urgenza la segreteria stessa per risolvere il problema. Precisiamo che APACL non è da ritenersi responsabile in alcun modo per un errato / difettoso / mancante invio e/o ricezione del documento.

Come sempre, è possibile passare in segreteria negli orari di apertura ed effettuare lì tutte le operazioni necessarie. Per ogni dubbio o richiesta di chiarimenti siamo sempre a disposizione via e-mail o via telefono.

 

I commenti sono chiusi