Progetto Pro.Ape, incontro del 10 Febbraio 2018

Buongiorno cari associati,
sabato 10 Febbraio 2018, a partire dalle ore 14.30 ad Albese con Cassano, presso la Sala Civica in via Roma, 21 si terrà l’annuale Assemblea Generale degli Associati.

Durante l’incontro la prof.ssa Daniela Lupi (DeFENS- Università degli studi di Milano) presenterà i primi risultati del progetto Pro.Ape.

Il declino delle colonie apistiche è un tema di grande attualità. Fin dalla fine degli anni ‘90, è stata riconosciuta una nuova problematica, nota con il nome di Colony Collapse Disorder (CCD), che porta rapidamente alla morte delle api e all’estinzione delle famiglie.
Questo complesso fenomeno è stato riscontrato con fenologia simile in diverse parti del mondo ma soprattutto negli U.S.A e in Europa. Gli studi condotti in merito non hanno permesso di identificare una singola causa specifica e attualmente si ritiene che ci possa essere una multifattorialità di cause che porta ad un indebolimento progressivo della colonia. Non bisogna dimenticare che le api sono spesso sottoposte a pressanti ritmi produttivi e che negli alveari si trovano in condizioni di alta densità di popolazione, situazione ottimale per la rapida proliferazione e moltiplicazione di malattie/parassitosi. Queste ultime portano ad un indebolimento dell’ospite, non solo per l’effetto di attacco diretto, ma anche per la sottrazione di nutrienti dall’ospite, provocando uno stress energetico che indebolisce l’individuo e lo predispone ad altre malattie.A ciò si aggiunga che le api si muovono su un ampio territorio dove bottinano acqua e nutrienti, talvolta in ambienti fortemente antropizzati o agrari entrando in contatto con ulteriori cause di stress e/o mortalità.
Poiché anche in Lombardia si è assistito a fenomeni di collasso delle colonie e a un generale e diffuso stato di sofferenza delle api si è deciso di approfondire le conoscenze riguardanti gli stress presenti sul territorio lombardo. Ciò è reso possibile grazie al progetto Pro.Ape.

Buona giornata,
la Segreteria

I commenti sono chiusi